Gli esperti: Qual è la differenza tra un perno tradizionale e il sistema Expander?

I perni pivot si trovano sulle estremità dell'asta del cilindro e tra le parti meccaniche mobili. Conferiscono alle applicazioni la flessibilità di cui necessitano per operare in modo efficiente.

Perni diritti soggetti a danni

Un perno diritto non può entrare nelle staffe di una macchina, a meno che i fori delle staffe stesse non siano leggermente più grandi del perno. Questo significa che tra un perno dritto e le staffe vi è sempre dello spazio. Anche se questo spazio è necessario per montare il perno nelle staffe, è anche problematico, in quanto incide sulla precisione della macchina. Inoltre, quando la direzione della macchina cambia, esso permette all'asse di colpire le staffe con la massima velocità e forza. Spesso si dimentica che le rondelle piatte, gli anelli di bloccaggio e altri elementi di fissaggio non fissano il perno nelle staffe, ma ne impediscono semplicemente la rotazione e la caduta.

Quando una macchina è esposta a carichi pesanti e vibrazioni, il perno usura lentamente i fori delle staffe. Ciò comporta la perdita di precisione e di controllo della macchina e rende necessaria la riparazione delle staffe. Tali operazioni vengono eseguite solitamente ogni 3.000-5.000 ore, a seconda
dell'intensità di carico della macchina.

Il gioco tra le staffe e il perno non è l'unica ragione per cui i perni diritti comportano una maggiore esposizione delle staffe ai danni. Quando un perno viene caricato, tutta la pressione viene applicata su un’area di piccole dimensioni, deformandola in modo permanente. Le staffe sono generalmente realizzate in materiale più morbido del perno e, dopo essere venute ripetutamente a contatto con un perno duro, si deformano facilmente.

Un metodo semplice per prevenire l'usura delle staffe

Un sistema Expander è costituito da un perno pivot conico ad entrambe le estremità, due boccole ad espansione, due rondelle di tensionamento e due elementi di fissaggio. Il perno viene installato direttamente sui supporti esistenti. Quando si esegue il serraggio, la rondella preme la boccola di espansione scanalata fino alle estremità coniche del perno. Le boccole si espandono, si conformano al disegno delle staffe e bloccano il sistema in posizione. Una volta ripristinato il serraggio, il sistema si bloccherà da entrambi i lati.

La pressione esercitata da un perno del sistema Expander System è ben distribuita su tutta l'area di contatto nella direzione della forza, in modo che le staffe non vengano danneggiate dalla pressione. Questo sistema previene in modo permanente l'usura delle staffe ed elimina la necessità di riparazioni.

Giorni di fermo macchina o brevi riparazioni

I tradizionali perni dritti e il sistema Expander hanno anche procedure di riparazione diverse. La saldatura e la foratura orizzontale sono utilizzate per riparare le staffe usurate quando si utilizzano perni dritti. Queste operazioni non solo richiedono tempo, ma anche un meccanico esperto di attrezzature specializzate. Poiché riparazioni complesse come queste sono difficili da eseguire sul campo, la macchina viene solitamente trasferita in un'officina. Ciò comporta costosi e dispendiosi tempi di fermo macchina.

Poiché il sistema Expander può essere montato direttamente nelle staffe usurate, non sono necessarie saldature e forature in linea. In numerose applicazioni, il sistema può essere installato in loco e le operazioni possono riprendere dopo poche ore.

ASK THE EXPERTS

Inviate le vostre domande sulle tecnologie di serraggio via e-mail a experts@nord-lock.com

Contattaci

Per maggiori informazioni sul trattamento dei tuoi di contatto, consulta la nostra Informativa sulla Privacy.

Grazie per averci contattati!