Fino al limite massimo

Andare oltre l'atmosfera può essere problematica per le apparecchiature. Sviluppare un motore a reazione per questo ambiente è una sfida enorme. Se durante il funzionamento sorgono delle complicazioni, il motore e le parti ad esso associate potrebbero riportare dei danni.

L’azienda aerospaziale spagnola PLD sviluppa veicoli di lancio e offre servizi di lancio commerciale suborbitale e orbi­tale dedicati a piccoli carichi utili e piccoli satelliti. Dalla sua fondazione nel 2011, l’azienda è passata da piccola start-up a fiorente azienda di 42 dipendenti.

placeholder-300x300.png

La scelta di materiali e componenti di alta qualità è stata essenziale nella progettazione e costru­zione dei veicoli di lancio MIURA 1 e MIURA 5 dell’azienda.

“I materiali che utilizziamo sono molto specifici. Ad esempio, i bulloni che uniscono i componenti devono essere estremamente robusti e affidabili. In questo modo, nulla finisce fuori posto durante un volo ad alta intensità”, afferma Raúl Torres, CEO e cofondatore di PLD. Ismael Gutiérrez, Head of Propulsion, concorda:

“La qualità è fondamentale perché spingiamo ogni singola parte al limite delle sue capacità”.

placeholder-300x300.png

Poi aggiunge: “Dobbiamo testare i diversi scenari che potrebbero verificarsi, in modo da garantire la sicurezza e l’osservanza di norme severe. Se non disponiamo delle caratteristiche massime da specificare, come la resistenza massima, il tasso di usura, tutti questi parametri, non possiamo adempiere ai requisiti del nostro test”.

Ciò è particolarmente vero per il reparto di propulsione, dove il materiale di base compromesso potrebbe portare a guasti prematuri a causa delle elevate esigenze dell’ap­plicazione.

In un ambiente altamente vibrazionale come lo spazio, il mantenimento del precarico nel bullone è una priorità assoluta. Poiché il tradizionale filo di sicurezza non poteva offrire una soluzione praticabile, il team PLD Space ha iniziato a cercare un altro tipo di meccanismo di ritenzione e si è imbattuto in Nord-Lock.

“Abbiamo fatto un serio confronto tra i diversi tipi di tecnologie e abbiamo deciso di scegliere Nord-Lock perché le loro rondelle di fissaggio a cunei offrivano una robustezza incredibile”, afferma Torres.

Le rondelle di fissaggio a cunei Nord-Lock sono ora utiliz­zate per la maggior parte dei giunti bullonati degli endore­attori di PLD Space, come pure sulle piattaforme di lancio dei razzi.

“Abbiamo utilizzato con successo le loro rondelle prati­camente per ogni giunto bullonato del motore, e hanno funzionato davvero bene”, dice Gutiérrez. “Nei nostri test di accensione il precarico viene mantenuto e non abbiamo rilevato alcun allentamento dei bulloni”.

Potendo contare su materiali di qualità, PLD Space si sta ora preparando per il primo lancio commerciale di MIURA 1.

Cliente
PLD Space

Business
Settore aerospaziale

Sede
Elche, Spagna

Applicazione
Veicoli di lancio

Sfida
Mantenere il precarico dei bulloni in condizioni estreme nello spazia

Soluzione
Le rondelle per fissaggio a cunei di Nord-lock Impediscono l'allentamento dei bulloni

Abbonati alla nostra rivista gratuita

Rimani aggiornato sulle ultime notizie, approfondimenti e conoscenze nel settore del serraggio abbonandoti alla rivista Bolted!

Per maggiori informazioni sul trattamento dei tuoi di contatto, consulta la nostra Informativa sulla Privacy.

Grazie per esserti abbonato alla rivista Bolted!

Contattaci

Per maggiori informazioni sul trattamento dei tuoi di contatto, consulta la nostra Informativa sulla Privacy.

Grazie per averci contattati!